domenica 24 marzo 2019

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 12


LA HIJA DEL MARIACHI

DI

MONICA AGUDELO


Lourdes e Francisco
LOURDES: Come è triste tornare a casa senza che nessuno esca a salutarti, vero? FRANCISCO: Ma è più triste andarsene senza nessuno che venga a dirti addio. 



***


FERNANDO: La sfiducia è naturale perché quei politici sono dei corrotti... sono tutti dei ladri. E uno preferisce un innocente in carcere che uno di quelli liberi per la strada. EMILIANO: Forse... Forse hai ragione... Però è faticosa accettare quando quell'innocente sei tu. 


***


FERNANDO: Tranquilla, Rosarito...Dagli del tu. Perché un tipo che arriva a casa di una donna a quest'ora della notte, chiedendole un bacio, morto di gelosia, in lacrime ... LARA: Basta... Basta... FERNANDO: No, fammi finire, maestro... Un tipo che arriva in questo stato, non si merita di essere trattato con il lei. 


***


Rosario ed Emiliano parlano dopo la riconciliazione 
ROSARIO: È che non sono sicura ce Rosario ami Emiliano. È che lei è ancora innamorata di Francisco, il povero mariachi, l'incubo della Laguana, non dell'imprenditore, del milionario, del proprietario di tanti auto. EMILIANO: Aspetta... Aspetta... ROSARIO: ...di aerei... aerei... EMILIANO: Aspetta, aspetta.... Allora iniziato d'accapo. Sono messicano, sono milionario, sono il proprietario di un'azienda. Sono economista. Parlo 4 lingue e ho un aereo privato. Sono il figlio di una delle famiglia più importanti del Messico. ROSARIO: Ti sei dimenticato dei due mila metri più terrazza.  EMILIANO: Esatto... Ho un appartamento di due mila metri con terrazza e un una delle terrazze c'è la piscina. ROSARIO: Tu hai una piscina nel tuo appartamento?EMILIANO: Si.ROSARIO:Amore davvero, dimmi tutto in una volta sola!EMILIANO: Amore, amore mio, guarda! Che importa se non sai nulla. Ho anche un bagno turco, un bagno romano, ho due jacuzzi. ROSARIO: Basta... Pronti, tocca a me! Sono colombiana, vivo in una casa in fitto in un quartiere povero. Di giorno studio amministrazione e di notte canto in un bar di mariachi. Non vengo da una famiglia molto importante, ma molto affettuosa. Ho una mamma che adoro e che soffre di attriti e una sorellina pettegola che adoro. EMILIANO: Che è la mia Lucia!ROSARIO: Si...E con il mio bottino... ovvero due salari minimi, più serenate e mance li mantengo da quando mio padre è morto. E vivo assolutamente orgogliosa di dire che sono la figlia di un mariachi. EMILIANO:Bene...Molto piacere. Sono Emiliano Sanchez Gallardo!ROSARIO: Rosario Guerrero!


***


El Coloso parlando con Virginia dopo che Lara ha cantato NOS ESTORBO' LA ROPA..
COLOSO: Ti darò un consiglio d'amico. La prossima volta che vuoi conquistare un uomo guarda mene che è la tua rivale perché se  una donna come Rosario, non girarti neante a guardarlo. Già ha vinto. 
VIRGINIA: Per il momento....
COLOSO: Definitivamente....E non perché Lara sia un uomo difficile da conquistare. No no, no signora. Ma tu non riuscirai mai a vincere Rosario. 
VIRGINIA: Questo lo credi tu. 
COLOSO: Questo è quello che vedo. 
VIRGINIA: Ti farò mangiare le tue stesse parole, Coloso!
COLOSO: Scommettiamo di no?
VIRGINIA: Quando vuoi che scommettiamo?
COLOSO: Che tu non potrai conquistare Lara? Scommetto la macchina e tutto quello che ho e ancora di più. Lara preferisce mettersi con me, piuttosto che con te. 

domenica 10 marzo 2019

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 11

LA HIJA DEL MARIACHI
DI

MONICA AGUDELO


FRANCISCO (parlando per telefono con suo padre): Non essere presente non significa essere assente. 






***


Emiliano parlando a telefono con il padre che si è convinto della sua colpevolezza: 
ROBERTO - Tieni due possibilità, Emiliano...Continuare a fuggire per il resto della vita o consegnarti e trascorrere il resto della vita in carcere. E io preferisco la prima!
EMILIANO: - Ti sei dimenticato della terza possibilità... ovvero che io sia innocente! 


***


Francisco e el Coloso affrontandosi nel camerino. 
COLOSO: Per il resto della vita non osare più cambiarmi il repertorio, hai capito?  
FRANSCICO: Un giorno io e te... soli... 
COLOSO: Non mi dilungo, ma nel frattempo ti colpirò dove più ti fa male... i tuoi amici... 


***


Sigi e Rosario parlano dopo che Lara è uscito dal camerino. 
SIGI: È incredibile. 
ROSARIO: Cosa? 
SIGI: Come due persone si possono dire tutto senza dire niente. 
ROSARIO: In che senso?
SIGI: Mi stavo ricordando di altri due paia di occhi che si guardavano così. E ora quei quattro occhi avranno dei nipoti.


***


Macias e Rosario parlano nella macchina, 
MACIAS: Rosario, devi accettare che questo lavoro è un lavoro da uomini. 
ROSARIO: Be io sono l'uomo di casa. 


***


El Coloso a Fernando:
- Non so chi è più innamorato di Lara, tu o Rosario!  

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 10


LA HIJA DEL MARIACHI

DI

MONICA AGUDELO


Moccoso, Macias è stato quello che ha fatto la spia, ma lui dice che sei in carcere per colpa non sua, ma perché sei un delinquente dei peggiori e che io devo dimenticarti perché hai ingannato e distrutto la vita di Rosario. Macias dice che non ci hai mai voluto bene e che ci hai usato, ma io sto facendo quello che mi hai detto. Ogni volta che parla male di te, chiudo le mio orecchie paraboliche. È vero che a Daniela Pinzon, una bambina della mia classe, le ho dovuto dare un calcio perché mi ha parlato male di te, però tu tranquillo che mi hanno espulso solo per 3 giorni.Da quando te ne sei andato Rosario ha smesso di mangiare e di dormire e non fa altro che piangere. La mamma ha detto che ne morirà. Pachita, Paco ed io abbiamo dovuto dormire con lei nel suo letto perché voleva che l'abbracciassimo, ma appena le hanno dato la visa per poter venire a vederti, subito è diventata felice, è tornato a mangiare e dormire, ma ha continuato a piangere, anche se non tanto, non tantissimo.Non te lo dico perché tu debba preoccuparti, ma meno male che le hanno dato il visto e che potrà venire a vederti perché Rosario mi ha detto che se non ti avesse rivisto, per lei sarebbe stato meglio morire.


Lucia


***


Francisco, el pezzo di carta rosso che troverai nella lettera presenta le impronte digitali di Adelita, perché mentre ti scrivo lei se ne sta seduta sulle mie gambe succhiandosi una caramella.So che alcune cose non le posso commentare nella lettera , ma visto che tanta ingiustizia non può essere giusta, so che un giorno tornerai. Così qui ti aspetta la tua mezza bottiglia di aguardiente, un abita da mariachi e 11 amici.
Del bar posso dirti solo che i mariachi non si sono stati zitti, che tu sei ancora lì, che non te ne sei andato, che tutte le sere entri con "la manada" sulla tarima e in ogni ranchera fai da secondo nella Plaza Garibaldi, quel posto comune che ci rende tutti fratelli. I mariachi continuano ad essere 12.


Sigifredo


***


Francisco parla con Rosario durante il suo primo giorno alla pensione di  Don Genaro
- Quando dici "Me lo vanno ad aggredire"...o "Mi va a soffrire il freddo", malgrado tutti i miei problemi, mi sento al sicuro. 


***


El Coloso dalla tarima alla fine della serata:
"Grazie, grazie e molte grazie. Con questa canzone il Coloso de Jalisco e i  mariachi si congedano non prima di dirvi che gli uomini possono lasciare i soldi sui tavoli e le donne il loro numero di telefono".


***
AURORA: Leticia, ti immagini quel corpo stretto ben bene in una abito da Mariachi? Che bontà! Lo vanno a denunciare per scandolo in luogo pubblico. 
Parlando di Lara



***


COLOSO= Senti, Lara....LARA: Si?COLOSO: Continuiamo a vederci, no?...LARA: E senza cercarci! 

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 9

LA HIJA DEL MARIACHI
DIMONICA AGUDELO







 
DON MENO PARLANDO CON EL MEXICANO EN EL MAGUEY
- Sai qual è il cognome dell'inferno? Pentimento. 


 
***
 


"Ti ho già chiesto troppo e mi hai dato troppo. Sarebbe un crimine chiederti di più. 
Per questo ti chiedo
anzi pretendo
che mi lasci andare". 


***


El Mexicano si congeda dai  Mariachi del Maguey
Emiliano: - E tu cosa...Ramon?
Ramon: Beh visto che sono masochista, messicano.... Mi mancherai. 


***


Lettera di Fernando a Emiliano quando l'amico è ormai stato deportato in Messico...
In poche frasi emerge tutta la personalità dell'indimenticabile Milamores...Un amico invidiabile...
"Compagno, non volevo scriverti perché... a che scopo? 
Tu mi conosci. Io non servo per il dramma. 
Che si può dire ad un amico che è disperato, triste, solo e in catene?
FORZA!!!!
Questa è spazzatura, così non ti auguro nient'altro che di uscirne fuori, in una lettera, senza sapere che ti sta succedendo. 
Non ti dico niente di più, solo che se hai bisogno di qualsiasi cosa, io sono qui, solido come sempre e tu lo sai. 
I giorni senza ti te... sono duri.. .
Senza di te vivo come annoiato, sai?
Mi manchi nel bar, sulla tarima, nei camerini, in strada. 
in pratica nella vita,  Maestro!
Ti voglio bene. 
Non so che altro dirti. 
Così ti  lascio. 
Molina, tuo fratello. 


****


LETTERA DI MAÑANITAS A EMILIANO IN CARCERE
Non so cosa avremmo fatto senza il bar, Lara. Non importa quello che ci succede se conserviamo il nostro bar. Non c'è dolore che possa sconfiggerci. 
Eh eh eh eh nella mia lettera c'è un preservativo. Non dimentico mai che mi hai insegnato a usarlo, così come non dimentico che mi hai aiutato ad essere uomo. 
Speriamo che i poliziotti non leggano questo perché non capirebbero di quello di cui sto parlando e penseranno che è omosessuale. 
Malgrado la distanza tra di noi che ogni giorno è più grande, questo non diminuisce l'affetto che ti porto. 
PS: Nella busta c'è una lettera di Lourdes e Genaro. Lara ogni volta prima di lasciare la tarima beviamo un bicchiere per te! 
Tuo El Mañanitas



domenica 3 marzo 2019

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 8


LA HIJA DEL MARIACHI
DI
MONICA AGUDELO


DOPO DELLO SCONTRO...LARA - Allora adesso ci proviamo un'altra volta tu ed io...Tu ed io.. Vediamo se hai capito. Adesso già sai che tipo di donna è Rosario, si o no?LALO TACEEL COLOSO (gridando) - Ahhhhhhh imbecille!!!!È la donna con la quale mi sposerò! LARA: - Esattamente...(rendendosi conto che è stato il Coloso a parlare e non lui) Che hai detto, idiota?EL COLOSO - Mi sposerò con Rosario.LARA - Così? Quella è la mia donna, imbecille, non la tua. EL COLOSO - Beh Lara, per adesso. 



***


DURANTE IL BATTESIMO DI ADELITA
Fernando e Leticia
FERNANDO - Lety, Lety....Vieni qua!(afferrandola per un braccio) Qual è la storia con me offi? Che è successo? LETY - Beh... beh... visto che ha passato tutto il giorno sbaciucchiandosi con quella donnaccia dell'amica di Virginia.FERNANDO - Sai una cosa, Lety? Senza insulti.. Per favore...altrimenti rimani a parlare da sola. Inoltre che t'importa con chi mi bacio? LETY - Beh è proprio il colmo.FERNANDO - Il colmo cosa?LETY.- Eh eh....il colmo quello che le stai facendo a Rosario...FERNANDO - (Ridendo) A Rosario?LETY - Si perché quando uno si sta sbaciucchiando con la nemica di Rosario, allora si sta sbaciucchiando con Paola.... Paola quella che deve nascondersi al marito per venire a vederti ... o Tatis, che fa servizi a domicilio o .... ti ricordi a quella tipa per la quale quasi ti hanno sparato? Che collezione! FERNANDO (annoiato) - Adesso basta, Lety, basta!LETY - Il collezionista di donnacce ....FERNANDO - Quello che ti fa infuriare è non far parte della collazione, vero?LETY - Dovresti mettere un annuncio sul giornale che dice CANE CERCA VOLPE PER FORMARE UNA TANA... ahahahahaaha FERNANDO : Basta Lety basta.....Ti rimane qualche altro insulto, qualche altra bassezza per me? No? Hai finito? Perfetto (andandosene)LETY- Aspetta, Molina FERNANDO - Non rompere Lety... Non rompere... LETY (scombiando a piangere) - Fernando....Perdonami! Perdonami per quello che ho detto e per tutto quello continuo a dirti tutto il tempo. FERNANDO SI AVVICINA E SI SIEDE AL SUO FIANCO FERANANDO - Vediamo Lety. Che succede? LETY - Succede che io .... che io ti adoro. Succede che darei la vita, o almeno la metà della mia vita perché ti sbaciucchiassi con me come con le altre donnacce con le quali ti sbaciucchi. Ho persino conservato una gomma... una gomma che mi ha dato circa un anno fa. FERNANDO : Una gomma?LETY - Beh due gomme...FERNANDO - Due gomme?LETY -. Una di quando... di quando siamo andati al cinema, ti ricordi?  FERANDNO - Si...E l'altro? LETY - E l'altro... ti ricordi quella volta che sei venuto a casa? Stavi masticando una gomma e l'hai buttata in strada.  FERNANDO: Sì, che importa! Che è successo? LETY: Beh l'ho raccolta.... FERNANDO: Hai raccolto la gomma che avevo... masticato e buttato in strada? LETY - E ancora ce l'ho conservata!FERNANDO: Leticia è incredibile! Non lo posso credere. LETY: Molina...Faresti una cosa per me? FERNANDO (sorridendole) . Guarda Lety, per una persona che conserva una gomma che ho masticato e sputato in strada, farei qualsiasi cosa. LETY (sorridendo tra le lacrime) - Però ricordati che erano due... due gomme che ho conservato.  FERNANDO : Però la storia della prima gomma non emoziona come quella della seconda. Se vuoi ti mastico anche la seconda.  LETY - Mi puoi baciare? È solo per sapere se si toglie quest'ossessione che ho di te...  FERNANDO - Sì, no? È una sciocchezza se ti chiese se l'ossessione... LETY - Guarda... È che io non faccio altro nella vita che... pensare in questo. Sto persino perdendo soldi per colpa tua, Molina. FERNANDO - Così? Perché? LETY - Perché tutto il tempo passo il tempo immaginandomi come sarà un tuo bacio. FERNANDO - LetyLETY - Penso in questo giorno e notte.... FERNANDO - Lety, sembra una ranchera, no? Beh come non si trasforma in ossessione se ci pensi tutto il giorno? LETY - Sì Molina, lo so già FERNANDO - Guarda Lety...Che ti posso dire di diverso rispetto a che... fai di me quello che vuoi? LETY - Davvero?FERNANDO - Davvero... Fai di me quello che vuoi, quello che desideri, anche se la mia bocca è quella di un animale, se è così grave, dimenticatelo...LETY LO BACIA...



****


FRANCISCO E EL COLOSO
FUGGENDO VERSO LA FRONTIERA 
EL COLOSO - Allora non sei un meccanico in  una concessionaria, ma il proprietario. LARA (Triste) - Si, Manuel.EL COLOSO - E i tuoi amici ti hanno incolpato... LARA - Si.EL COLOSO - Non c'è diritto. E tu saresti stato quello che riciclava i dollari. LARA - Così è, anche se non era vero... Così è. .EL COLOSO - E che importo, Lara? Quanto? LARA - Nel totale non lo so, man. L'ultima cosa che ho saputo era che erano 5 milioni di dollari.  EL COLOSO - 5 milioni di dollari? EL COLOSO FERMA ALL'IMPROVVISO LA MACCHINA LARA - Che fai? EL COLOSO (gridando) Scendi dalla macchina, imbecille. Se una concessionaria di cui sei proprietario ricicla cinque limioni di dollari, tu sei un capitalista dei peggiori. LARA - Non fare l'imbecille. Continua ad andare! EL COLOSO LO COLPISCELARA - Stupido, mi hai fatto male. GLI RESTITUISCE IL COLPO. EL COLOSO - Se mi tocchi di nuovo, ti uccido. LARA - Allora vai avanti(GRIDANDO) Muoviti! EL COLOSO - Non gridarmi (gridando a sua volta) LARA - Come sei delicata!" Muoviti (in un bisbiglio) EL COLOSO - Meglio... E se sei innocente, perché sei diventato un fuggitivo? LARA - Sono fuggito perché ho dato ascolto al mio avvocato. EL COLOSO SCOPPIA A RIDERE LARA - Cosa? Ho detto qualcosa di divertente?EL COLOSO - Il primo inetto che fa caso al suo avvocato. E Rosario come è finita coinvolta in questa storia?  LARA - Non gliel'ho detto. L'ha scoperto da sola. EL COLOSO - Così? LARA - Si, però quando l'ha scoperto era già troppo tardi... Già non potevamo separaci. EL COLASO ( SOSPIRANDO E OFFRENDOLE LA SUA BOTTIGLIA)  Bevine un altro! 

***


INTERROGANDO  MOLINA


MORALES - E lei dove si trovava professor  Molina?FER - Durante la retata? È che ho conosciuta una ragazza... volevamo conoscerci meglio. Ce ne siamo andati in un hotel... Non altri dettagli. MORALES - E suppongo che se andiamo ad interrogare la tua ragazza, ci darà la tua stessa versione, no? FER - Spero di sì. Ce la siamo spassata così tanto che, se non si ricordasse di me, mi offenderei. SALAS - Io al suo posto non la prenderei così alla leggera, professor Molina..Perché lei e Rosario Guerrero non potete negare che conoscevate la vera identità di Francisco Lara. Voi due sapevate che stavate aiutando a fuggire un delinquente. FER - No, in verità no. Noi non abbiamo mai aiutato a fuggire nessun delinquente. Noi conosciamo a Francisco Lara. Lei dice Emiliano Sanchez Gallardo, ma io non conosco questa persona. Non stiamo parlando della stessa persona né m'importa che lo stiate accusando.MORALES - Lo accusano di riciclaggio di dollari e di essere l'esecutore intellettuale di un omicidio. FER - Ufffffff. Terribili accuse., ma la persona che conosco io non potrebbe farlo. Così non lo credo.E anche se lo sapessi non ve lo direi comunque. 



***



IN CARCERE MANANITAS - Sigi...E tu lo sapevi?SIGI - Si Mananitas.JAIRO . Ah si?Allora siamo messi in un bel casino, ragazzi. SIGI - No, tutti no. Molina, Rosarito ed io. Se scoprono che lo sapevamo. - e Don Carlos?SIGI - Non ci sono prove contro Don Carlos...Lui, come voi, non sapeva niente. Lo multeranno per aver impiegato ad un clandestino, ma più di così ... MANANITAS - E el Coloso lo sapeva?SIGI - No, no- E allora dove è andato?SIGI - Ragazzi, ovviamente voi avete tutto il diritto di essere arrabbiati con noi. JAIRO - È che Lara e voi tre ci avete mentito su tutto. È che in questi mesi non avete fatto altro che ingannarci, giusto? SIGI - Si, certo. JAIRO -E avete messo nel bar un illegale, un fuggitivo. .SIGI - Guardate, per il verso giusto o sbagliato che vi pare, abbiamo fatto quello che ritenevamo corretto, per una ragione: Lara è innocente. JAIRO - Ovviamente e sono venuti dal Messico per perseguitarlo, armando una tale operazione per catturare a un tipo innocente. Ahi  Sigifredo....SIGI - Non sarebbe la prima volta che accusano ad un innocente di crimini che non ha commesso.  JAIRO - Beh no. MANANITAS -È che le accosa seono molto delicate e gravi: riciclaggio di dollari, si è messo con dei mafiosi, omicidio. SIGI - Si, ragazzi, lo so, ma voi ancora non conoscete i dettagli, ma posso farvi una domanda? E spero che mi rispondiate con una mano sul cuore. Tutti noi conosciamo Lara. Lo conosciamo. Sappiamo che ha una quantità di difetti impressionanti, ma... davvero! Qualcuno di voi crede che il tipo è un mafioso di livello internazionale? Un delinquente? un riciclatore di dollari? Un assassino? TUTTI- No, no, noJAIRO - Però perché tutta la polizia dice il contrario del messicano?MANANITAS - Perché non lo conoscono. SIGI - Quello che Mananitas ha appena detto sembra semplice, ma è così . i.

domenica 24 febbraio 2019

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 7



LA HIJA DEL MARIACHI
DI
MONICA AGUDELO

DURANTE LA FIESTA
COLOSO - Lara, Lara,Lara...In definitiva lei non sa PRENDERE una donna.

LARA - Così vuoi continuare con le tue sciocchezze! È incredibile.

COLOSO - Perdono..Perdono..AFFERRARE ..Ovviamente per lei PRENDERE ha un doppio senso!

LARA - Il poliglotta!

COLOSO - È che io sono buono per il doppio senso!


***


FRANCISCO E ROSARIO NELLA PENSIONE DOPO CHE LUI LE HA CHIESTO DI SPOSARSI CON LUI.

FRANCISCO: Perdono!

ROSARIO : Perché perdono?

FRANCISCO: Perché il tuo amore è perfetto, rispetto al mio che...

ROSARIO: Il tuo cosa?

FRANCISCO: Il mio non lo è. Perché sono un uomo pieno di difetti e che ha commesso molti errori che non so come risolvere.

ROSARIO: Francisco ti succede qualcosa!

FRANCISCO: Sì...Ho una paura enorme di perderti.


***


Rosario canta LAGRIMAS NEGRAS dal palcoscenico pensando a Francisco.El Coloso l'ascolta e Aurora gli si avvicina.
AURORA - Che canzone triste! Mi provoca molta tristezza che abbiano rotto. A lei non da tristezza?

COLOSO - Si, si, si, si, si, si. Molta tristezza. Ho il cuore infranto, Aurora. Tanto che mi offrirei di uccidere Lara perché questa relazione possa terminare definitivamente.

***


NELL'ADDIO AL CELIBATO
- Allora siamo d'accordo. Quando finiscono di cantare, ci congediamo dai mariachi e rimaniamo con la femmina!

- Senti, Lalo...Credi che la femmina  si lasci convincere a dare l'addio al celibato?

LALO - Lei non conosce a queste femmine. Uno le offre del denaro e loro fanno qualsiasi cosa, tranquillo!

LARA - E a me quanto vai a dare, idiota?

LALO - Per cosa?

LARA - Per non spaccarti il muso.

IL FESTEGGIATO -E a lei che succede?

LARA - Adesso arrivo anche da te...

COLOSO - Lara, Lara, Lara.. Che succede qui?

LARA - Che questo paio di idioti vorrebbero offrire del denaro a Rosario perché vada a letto con l'altro imbecille!

COLOSO (silenzio, poi soffia sulla sua mano) - E che aspetta per ucciderli?

LARA - Davvero?

COLOSO GLI INDICA IL PRIMO. LARA LO COLPISCE.



***

SIGI CERCA DI FERMARE LARA

SIGI - Lara chiudi la bocca!

COLOSO - La bocca no....i pugni si, perché l'offesa è stata grave. Questi due...

LARA - No, no...Non davanti a Rosario, no...

ROSARIO - Come no davanti a Rosario? Che è successo?

MANANITAS - Tranquilla, tranquilla ....

***


sabato 23 febbraio 2019

LA HIJA DEL MARIACHI - Citazioni - PARTE 6



LA HIJA DEL MARIACHI
DI
MONICA AGUDELO





Fernando e Martin nel  Bar Plaza Garibaldi.L'amico di un tempo che lo ha tradito e l'amico di oggi che è sempre stato al suo fianco. 
Fernando si avvicina al tavolo di Martin.

FER: Lei è Martin Del Valle?

MARTIN: Si perché? 

FER: Tranquillo, io sono l'amico di un suo amico. 

MARTIN: Di Emiliano?

FER: Primo errore: quel nome qui non si può utilizzare. Oggi si chiama Francisco Lara.

MARTIN (quasi ridendo) Francisco Lara?

FER: Sì. È che ha dovuto cambiare il suo nome e per colpa sua inoltre. Maestro, le piacciono le rancheras?

MARTIN: Le rancheras? No...

FER: Certo, come le possono piacere... Beh per adesso stia tranquillo qui... aspettando che le dica che fare. E cambi quella tequila con aguardiente. Perché la tequila che si vende qui è schifosa. Non penso che le piaccia. Pronto? Io lo avviso quando Lara potrà parlare con lei. È meglio se non vi vedono insieme...nel caso che le cose...

FERNANDO PROVA AD ALLONTANARSI, MA MARTIN LO CHIAMA  

MARTIN: Senta (quasi ridendo) Quindi ha dovuto nascondersi dietro un abito da mariachi...Che fortuna che per questo non lo hanno catturato. 

FER (Infastidito) - Questo non è un travestimento. È un vestito. Capisce?

 MARTIN (rendendosi conto che potrebbe averlo offeso)...Certamente, perdonami. 

FER - E un'altra cosa: Lara non si sta nascondendo dietro un travestimento , come dice lei, di mariachi. Lara è un mariachi, forse buffo, ma sa perché il suo amico perché è passato dai vestiti a quest'abito? Perché se non lo avesse fatto si sarebbe morto di fame. 

MARTIN: Aspetta, fratello. Aspetta, sì?

 FER: Fernando, mi chiamo.

 MARTIN: Come ti chiami, ti chiami. 

FER: Fernando..

MARTIN: Fernando...Così va meglio? Se conosci al tuo amico, dovresti conoscere anche il mio.

FER: Certo. Un milionario, un riccone. Certo, ma se non sono stato informato male sono stati proprio i suoi amici a lasciarlo senza un soldo.

MARTIN: Guarda, anche così, Emi... Lui è il figlio di uno degli uomini più potenti del Messico. È più probabile che il mare rimanga senza sale, prima che Emiliano... 

FER - Che LARA riceva un solo centesimo dalla gente che l'ha tradito, che non ha creduto in lui. E questo include suo padre, gli amici, sua madre e tutti gli altri. Certo questo deve essere difficile da capire per uno che accetta soldi dai mafiosi e che frequenta certi giri, non è così? 

MARTIN : Beh, io pagherò per questo, così che... Deve guadagnarsi la vita come mariachi?

 FER - Sì, ma non si preoccupi, perché non gli va così male. Anzi potrei dire che gli va abbastanza bene, o meglio riesce a pagarsi una stanza a 4 dollari a notte, mangia una volta al giorno e prende il pullman, o meglio monta sul camion o come lo dite voi. E gli extra come le sigarette o le empanadas sono a carico mio. Io sono la mamma di Lara, molto piacere! 

MARTIN - Non mi ha mai detto nulla! (triste)

FER - Certamente che non le ha mai detto nulla. Non è come lei. Immagino che lei avrebbe chiamato mamma piangendo perché le risolvesse il problema, la mammina... Guardi! Al tipo gli hanno distrutto la vita, ma non hanno distrutto l'uomo. Mi capisce? È caduto in piedi, come si dice da queste parti. 

MARTIN: Fernando...See sono qui è per correggere il danno che ho fatto. 

 FER - Me lo immagino, ma guardi, Del Valle, che le risulti chiara una cosa: che uno riesca a riprendersi da un danno che gli hanno fatto, non significa che non glie lo hanno fatto. 



***


Lourdes vede Francisco piangendo nella sua stanza. La porta è aperta ed entra.

LOURDES - Che le passa, bellino?

FRANCISCO - Che adoro quella donna, Lourdes.

LOURDES - Lo so.  

FRANCISCO - E da quando la conosco non ho fatto altro che dirle bugie.  

LOURDES - Come tutti gli uomini di questo mondo, e che? Rosario ha scoperto una bugia o cosa? 

FRANCISCO - No...Ancora no. 

LOURDES - Allora perché non fa una cosa? Perché non le racconta la verità lei stesso prima che venga qualcun altro e lo faccia? 

FRANCISCO - No. E se la perdo? E se le dico tutta la verità e lei non mi perdona? 

LOURDES -Questo non succederà, bellino. Perché lei lo adora e l'amore perdona tutto.  

FRANCISCO - E se non è così?  

LOURDES - Lei l'ha tradita, vero, bellino?

 FRANCISCO - Sì, sì. Ad eccezione che la amo, le ho sempre mentito.

 LOURDES - Ma perché l'ha fatto? 

FRANCISCO - Non lo so... non lo so. È che... ho pensato che se le avessi raccontato la verità lei non mi avrebbe accettato nel suo mondo.  

LOURDES - E ci ha provato? 

FRANCISCO - No...No.. Non ci ho mai provato. E sa cos'è ancora più assurdo di tutto? Che credo che se le avessi raccontato la verità, lei mi avrebbe potuto capire. Lei... Lei...l'unica cosa che ha fatto è stato credere in me ciecamente, stare con me, appoggiarmi, volermi bene e io le ho negato il diritto a sapere la verità. E adesso sento che è troppo tardi, Lourdes.

 LOURDES - È che lei ha un'altra donna in quell'altro paese o cosa? 

FRANCISCO - In Messico? In Messico (piangendo) ho un'altra vita, è un'altra cosa... ed è orribile! 



***


El Coloso arriva in taxi suonando il clacson. 
LARA - Che noia! El Coloso esce dalla macchina sorridendo come al solito. 

COLOSO - Buongiorno Lara, viene a prendere la sua fidanzata? 

LARA - Sì, alla mia donna, e tu? 

COLOSO - A sua suocera! Lara, mi hanno detto in giro che ha pessimi rapporti con lei, vero? 


***


NELLA CHIESA, DURANTE IL BATTESIMO DI ADELITA.FRANCISCO E EL COLOSO SONO SEDUTI VICINI. 

COLOSO - Lara, sua suocera mi ha invitato a pranzare la prossima settimana. 

FRANCISCO - Mi fa molto piacere per te, man. 

COLOSO - Si, si..Vede come sono rapido ed efficace? Già mi sono infilato a casa della sua fidanzata, ho conquistato sua suocera... UUUUUUUUJJJJJJJJJJJJJAAAAAAA La vedo un po' nervoso.  

FRANCISCO - Per diventare geloso, Coloso, ho bisogno di un rivale che sia un più grande e non uno che mi faccia ridere. 

COLOSO:  E perché non si è messo a ridere il giorno in cui sono entrato nel camerino della sua fidanzata? Perché quello che ho visto io era che stava piangendo, sì o sì?

 FRANCISCO COLPISCE EL COLOSO.

 FERNANDO - Che succede? Rispetto, Maestro... Occhio! 

COLOSO .- Tranquillo, compagno, che in questo battesimo ci sarà anche un funerale. 


***


NEL BATTESIMO 
ROSARIO - Mi dispiace. Mia madre ti odia.

FRANCISCO - Ay ay...Tu aspetta... aspetta soltanto...

 ROSARIO - Cosa?

FRANCISCO - La mia vendetta. Penso far pagare a tua madre tutto quello che mi deve.

  ROSARIO - Come dici? Le vai a spaccare la faccia? 

FRANCISCO - No no...Le spezzerò il cuore, diciamo così.