sabato 30 agosto 2014

BONES






Nell'estate che ormai si avvia verso la fine, una menzione speciale merita BONES, telefilm che avevo iniziato a seguire diversi anni fa, praticamente agli inizi. Confesso di averlo scelto nella miriade di prodotti dedicati all'argomento poliziesco (il solito delitto con un team che indaga) per il protagonista maschile, David Boreanaz che si era appena lasciato alle spalle l'indimenticato ed indimenticabile ANGEL di Jossiana memoria. Certo vederlo in panni "umani", in grado di muoversi alla luce del sole, senza zanne ed altro, dopo 3 serie di BUFFY  e ben cinque del suo spin-off mi fece un certo effetto, ma poi la dinamica strana e affascinante che si instaura tra lui, nei panni del poliziotto del FBI dal nome impronunciabile, Seeley Booth, e la geniale dottoressa Temperance Brennan finì con conquistarmi e puntata dopo puntata, malgrado l'argomento alquanto nero come me molto altri si legarono alle vicende professionali ed umane dei nostri personaggi.

La figura di spicco nella storia è sicuramente quella della dottoressa Brennan, antropologa forense di fama internazionale, eminenza grigia del prestigioso Jeffersonian Institute di Washinghton, autrice di romanzi gialli e soprannominata da tutti Bones, per via del lavoro che svolge. Temperence è una donna dotata di un'intelligenza al di sopra della media, più a suo agio con le ossa che con le persone in carne ed ossa. Malgrado l'innegabile bellezza, ha un carattere quanto mai cinico e duro, una visione epirica della vita e persino dei sentimenti ed una difficoltà oggettiva nel gestire tutto quello che è emotivo, almeno nella prima parte della storia. Se da un alto abbiamo Brennan in un ruolo tendenziamente maschile ( e l'elenco di personaggi con caratteristiche simili sarebbe infinito), dall'altro lato abbiamo un protagonista maschile, Seeley Booth che è quanto di più carnale, sensibile ed umano si possa trovare. Lui in qualche modo rappresenta l'altra metà di Brennan, colui che l'avvicina a tutto quello che è sentimenti, famiglia e normalità. In qualche modo è anche quello con cui si identifica la maggior parte del pubblico, ben lontano dall'eccellenza intellettuale e dalle competenze dei vari medici del Jeffersonian, sempre pronto a chiedere spiegazioni meno tecniche a beneficio di tutti noi.

La serie inizia con Temperence che rientra dal Guatemala dove che trascorso dei mesi identificando resti di un genocidio. Viene fermata dalla sicurezza per aver trasportato nella sua borsa a mano i resti di un cadavere recuperato. A tirarla fuori dai guai arriva Seeley Booth. I due si conoscono già e non si piacciono per niente. Booth ritiene Brennan ed i suoi collaboratori dei cervelloni pieni di ego, ma sà anche che lei è una delle migliori nel suo campo e ha bisogno della sua collaborazione per un caso di omicidio dove i resti recuperati sono in uno stato tale da non poterli identificare. Bones accetta a condizione di essere coinvolta nelle indagini a 360 gradi. Booth accetta e da questa prima collaborazione inizierà una storia non solo di una partnership ma di un'amicizia che si trasforermà in un legame sempre più profondo, dove la diversità finisce per essere vista come un arricchimento da parte di entrambi, e dove i sentimenti più preziosi come il rispetto, la stima, l'amicizia e l'amore verranno valorizzati al massimo, in un contesta alquanto nero.


Tra i vari personaggi che affiancano la coppia, meritano una menzione Hodgins e Angela, gli altri due innamorati. Il primo è un entomologo, esperto di spore, minerali e particolati, ossessionato dalle teorie di cospirazione; la seconda è l'anima sensibile ed artistica del gruppo, esperta nella ricostruzione facciale. Se da un lato Hodgins è quello che interagisce di più con Booth, a parte ovviamente Brennan, Angela è la miglior amica della dottoressa, malgrado una visione di vita completamente diversa. Romantica e sentimentale, Angela in qualche modo avvicina Brennan ad una sfera emotiva e calda che la dottoressa nasconde in profondità. Da menzionare anche Zack, lo specialista tirocinante che compare nelle prime tre stagioni, innamorato platonicamente della sua mentore, mente geniale, completamente distaccato dalla vita reale che esiste oltre le mura del Jeffersonian e la cui uscita di scena rappresenta  un vero e proprio colpo traumatico ed inaspettato


Ho un vuoto di conoscenza per quanto riguarda questa serie, in quanto anni fà ho visto le prime stagioni, e quest'estate, per caso, mi sono ritrovata a vedere gli episodi della settima, con i due protagonisti in attesa di un bambino ed una scelta di vita che ha rivoluzionato le loro esistenze. Intanto su GIALLO il giovedì stanno trasmettendo le puntate della seconda stagione. Questo salto temporale non mi ha tolto nulla del piacere di seguire gli episodi, in quanto il bello di questa storia stà tutto nell'interazione di due personaggi così diversi e allo stesso tempo complementari, ad un misto di umorismo e di elementi drammatici che sono alla base del successo di questa storia che, nella fragile esistenza che vivono le serie televisive americane, è riuscita a sopravvivere e ad imporsi anno dopo anno arrivando fino alla decima stagione. Pochi sono riusciti ad arrivare ad un tale traguardo.

FRASI DELLA SERIE

- Bones: E cosa significa questo?
- Booth: Significa che puoi amare molte persone a questo mondo, Bones, ma in realtà ce n'è soltanto una che ami di più.
- Bones: E come fai a sapere chi ami di più se sei confuso da messaggi chimici che viaggiano attraverso il tuo sistema limbico?
- Booth: Lo sai e basta.
- Bones: E se ti lasci scappare quella persona?
- Booth: Quella persona non va da nessuna parte.
Bones (Emily Deschanel), Seeley Booth (David Boreanaz)
Booth (David Boreanaz)


****


- Bones: Nonostante tutte le contraddizioni finanziarie ed intellettuali mi sento vicina a te.
- Booth: Bene, perché quelle non sono cose importanti.
- Bones: A volte guardando le cose attraverso i tuoi occhi lo credo anche io.

*****
Se continui a cercare di proteggere te stessa, niente potrà mai toccarti.
Angela Montenegro (Michaela Conlin)
*******

- Bones: Non sono convinta che valga la pena amare qualcuno.
[...]
- Booth: Certo che ne vale la pena. Amare qualcuno o qualcosa vale la pena! Ogni momento, ogni cosa... vale sempre la pena.
Dr. Temperance "Bones" Brennan (Emily Deschanel), Seeley Booth (David Boreanaz)


******

Non è mai una persona sola a morire, mai. Ad ogni sparo moriamo tutti un po'.
BOOTH
*******
  • Booth: Tu credi nell'amore vero? Bones: Io credo che la dopamina e la norepinefrina simulino l'euforia a causa di un fattore scatenante come l'odore, i lineamenti simmetrici... Booth: I lineamenti simmetrici? Bones: Sì, indicano un buon riproduttore...tu, tu sembri un buon riproduttore... Poliziotto: Ahah... da quanto state insieme voi due? Bones: Cosa? Booth: Noi siamo... Bones e Booth: Noi siamo colleghi... Bones: Tutto qui... Poliziotto: Io e mia moglie, invece, parliamo di baseball... Booth: Forse non lo vuoi ammettere Bones, ma ci sono cose come l'amore che non puoi misurare in laboratorio!
*********


 Noi siamo qui, tutti noi, creature, soprattutto, sole o separate che si osservano, alla ricerca di un minimo indizio, di una vera connessione. Alcuni cercano nei posto sbagliati, altri smettono di farlo perché...sono convinti che non troveranno mai nessuno. Ma per molti di noi, la ricerca continua e continua instancabile, perché? Perché una volta ogni tanto, una volta ogni tanto, due persone si incontrano e scocca la scintilla. E sì, Bones, lui è bello, lei è splendida e forse all'inizio volevano soltanto questo. Ma fare l'amore, fare l'amore... significa che due persone diventano una. (Booth) [parlando con Bones]

******

 
L'antropologia ci insegna che... il maschio alfa è l'uomo che indossa la corona, che mostra le sue piume colorate e i suoi gioielli splendenti, che spicca in mezzo agli altri. Ma ora credo che l'antropologia si sia sbagliata. Lavorando con Booth ho potuto capire che...l'uomo tranquillo, l'uomo invisibile, l'uomo che è disposto a fare tutto per gli amici e la famiglia...è il vero maschio alfa. E prometto che non mi farò più abbagliare da quei gioielli splendenti. Buon compleanno Booth! (Bones) [al compleanno di Booth]

*****

IMMAGINI PROMOZIONALI












 
****.it/film/b/bones-(2005)/citazione-119872?f=w:2425>
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/film/b/bones-(2005)/citazione-139028?f=w:2425>  
  **e.it/film/b/bones-(2005)/citazione-139031?f=w:2425>

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/film/b/bones-(2005)/citazione-141547?f=w:2425>
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/film/b/bones-(2005)/citazione-141895?f=w:2425>

Nessun commento:

Posta un commento